banner 5x1000 1 di 5

Festa dell’Indipendenza: a Bologna due giornate di eventi per approfondire il tema della dipendenza dal gioco d’azzardo

Il gioco d’azzardo compulsivo, considerato oggi come una vera "droga", è il tema centrale della Festa dell'Indipendenza promossa dalla Comunità Papa Giovanni XXIII, che si terrà a Bologna venerdì 26 e sabato 27 giugno, in occasione della Giornata Mondiale di lotta alla droga e al narcotraffico.

"Che mi combini Tommaso...", il gioco-racconto per imparare che con l'alcol non si scherza

Si chiama "Che mi combini Tommaso..." ed è il gioco-racconto ideato dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori di Rimini per sensibilizzare i più piccoli sui pericoli dell'abuso di alcolici. Come nel più classico Monopoli, una coppia di dadi e un circuito a tappe lungo cui muovere la propria pedina sono gli strumenti, rinnovati per l'occasione, per prevenire consumo e abusi fin dalla più tenera età.

"Che mi combini Tommaso...", il gioco-racconto per imparare che con l'alcol non si scherza

Si chiama "Che mi combini Tommaso..." ed è il gioco-racconto ideato dalla Lega italiana per la lotta contro i tumori di Rimini per sensibilizzare i più piccoli sui pericoli dell'abuso di alcolici. Come nel più classico Monopoli, una coppia di dadi e un circuito a tappe lungo cui muovere la propria pedina sono gli strumenti, rinnovati per l'occasione, per prevenire consumo e abusi fin dalla più tenera età.

Rapporto 2009 dell'Osservatorio epidemiologico sulle dipendenze: il quadro bolognese

Secondo il rapporto stilato a cura dell'Osservatorio epidemiologico metropolitano sulle dipendenze patologiche dell'Azienda USL di Bologna, la situazione relativa all'area metropolitana rivela un quadro abbastanza differenziato da quello degli anni precedenti. Diminuisce il consumo di sostanze illegali così come i decessi per overdose. Cresce invece l'abuso di alcool e farmaci.

Rapporto 2009 dell'Osservatorio epidemiologico sulle dipendenze: il quadro bolognese

Secondo il rapporto stilato a cura dell'Osservatorio epidemiologico metropolitano sulle dipendenze patologiche dell'Azienda USL di Bologna, la situazione relativa all'area metropolitana rivela un quadro abbastanza differenziato da quello degli anni precedenti. Diminuisce il consumo di sostanze illegali così come i decessi per overdose. Cresce invece l'abuso di alcool e farmaci.

Provvedimenti del Comune di Bologna sul consumo di alcol e sostanze tra i giovani

La giunta di Bologna non seguirà l'esempio milanese per la lotta senza quartiere all'alcol e all'abuso di sostanze stupefacenti e psicotrope. Sembra infatti meno radicale la linea intrapresa da Palazzo D'Accursio durante l'ultima seduta della commissione Politiche Sociali, almeno a confronto di quella intrapresa dalla giunta Moratti.

Provvedimenti del Comune di Bologna sul consumo di alcol e sostanze tra i giovani

La giunta di Bologna non seguirà l'esempio milanese per la lotta senza quartiere all'alcol e all'abuso di sostanze stupefacenti e psicotrope. Sembra infatti meno radicale la linea intrapresa da Palazzo D'Accursio durante l'ultima seduta della commissione Politiche Sociali, almeno a confronto di quella intrapresa dalla giunta Moratti.

Il tema dell'alcolismo nel volume "Alcol e alcolismo in Emilia Romagna"

Il quadro che emerge da 10 anni di indagini svolte dall’Osservatorio sulle dipendenze di Bologna, riassunte nel volume “Alcol e alcolismo in Emilia Romagna”, a cura di Raimondo Maria Pavarin, responsabile dell’Osservatorio, e di Antonio Mosti, responsabile del Sert di Piacenza, mostra come il tema dell'alcolismo stia assumendo nuove sfumature e tendenze.

Pagine

Top