banner 5x1000 1 di 5

Proseguono i Laboratori Migranti di Antoniano Onlus: ecco le novità di marzo

"L'amore e l'arte non abbracciano ciò che è bello, ma ciò che grazie al loro abbraccio diventa bello", scriveva Karl Klaus. Grazie all'arte si può infatti dar voce e aprire le porte all'altro, al diverso, scoprendolo per quel che è: bellissimo. Proseguono i Laboratori Migranti, un progetto che nasce dalla collaborazione tra Antoniano Onlus e Arte Migrante e ora giunto alla quarta edizione.

Arriva anche a Bologna il Migrantour: passeggiate urbane interculturali

Quando si parla di Bologna si pensa subito ai tortellini fumanti nel piatto, le due torri che svettano verso il tipico cielo grigio, le passeggiate sotto ai portici, lo scheletro della città che arriva fino all’imponente San Luca, le melodie dello Zecchino d’Oro, la lotta eterna tra Virtus e Fortitudo e l’Università, il cuore vivo e pulsante al centro della città.

Argomento: 

Ciclo seminariale “Migro perché sono: Problematiche e storie dell’immigrazione LGBT”

L’omosessualità è considerata un reato in 78 paesi nel mondo, punibile anche con la pena di morte. Migliaia delle persone che oggi cercano asilo in Europa fuggono da una criminalizzazione dell’identità di genere, ritrovandosi spesso vittime delle stesse discriminazioni che li colpivano in patria. Ecco perché al tema dei migranti LGBT è necessario dare spazio, affrontandolo sotto diversi punti di vista, anche alla luce delle normative e dei progetti a loro dedicati.

Laboratori migranti: prosegue la quarta edizione con tante novità da febbraio

Pablo Picasso, l'artista per eccellenza, diceva: “Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, cogli l’occasione per comprendere”. E l’arte è proprio una via privilegiata per sperimentare tutto quello che la diversità ha da offrire. Proseguono i Laboratori Migranti, un progetto che nasce dalla collaborazione tra Antoniano Onlus e Arte Migrante e ora giunto alla quarta edizione.

"Aspettano di essere fatti uguali". Dialogare con l'altro: laboratorio di scrittura interculturale

"Aspettano di essere fatti uguali". Dialogare con l'altro è il tema del Laboratorio di scrittura interculturale, che si svolgerà in collaborazione con l’Associazione Eks&Tra a partire da febbraio 2018. Gli incontri, coordinati dal Professor Fulvio Pezzarossa, si tengono il venerdì dalle ore 15 alle ore 17, presso l’Aula Guglielmi del Dipartimento di Filologia Classica e Italianistica, in via Zamboni 32.

Corso di Alta Formazione in Servizio Sociale, Immigrazione e Territorio

Il Dipartimento di Sociologia e Diritto dell'Economia dell'Università di Bologna organizza la II edizione del Corso di Alta Formazione in Servizio Sociale, Immigrazione e Territorio.
Il corso è diretto diretto dal Professor Maurizio Bergamaschi, coordinatore del Corso di Laurea in Servizio sociale dell’Università di Bologna ed è organizzato in convenzione con l'Ordine degli Assistenti Sociali dell'Emilia-Romagna.

Wohnta Nara City Tour: un viaggio attraverso Bologna vista con gli occhi dei migranti

L’Associazione interculturale Universo dà appuntamento mercoledì 6 dicembre per "Una città differente-Bologna City Tour", un viaggio per le strade della città per guardarla attraverso gli occhi di un migrante. Ci si incontrerà alle ore 14 presso Piazza Nettuno, il cuore di Bologna, per partire alla scoperta della città attraverso gli occhi e le storie degli altri.

Piazza Grande cerca volontari per assistenza allo studio della lingua italiana

L'Associazione Amici di Piazza Grande è alla ricerca di volontari per il progetto A.Ri.A, che si occupa di seconda accoglienza per richiedenti asilo (dai 19 ai 28 anni) e accoglie in tutto 18 persone. I ragazzi vengono inseriti in appartamento e aiutati nel percorso di inserimento nella comunità a 360 gradi: aspetti sanitari, legali, relazionali, educativi e di orientamento al lavoro.

Pagine

Top