banner 5x1000 1 di 5

Accoglienza dei migranti minorenni in Emilia-Romagna: l'esperienza e l'esempio di "Casa Merlani" a Bologna

"Casa Merlani" è la struttura di via Siepelunga, sui colli bolognesi, ristrutturata e allestita dall’Asp di Bologna a "Hub Accoglienza Minori Emilia-Romagna".

La casa ospita 30 minori di sesso maschile con un'età compresa tra i 13 e i 17 anni che provengono da numerosi Paesi: Bangladesh, Benin, Burkina Faso, Costa D’Avorio, Gambia, Ghana, Guinea Bissau, Guinea Conakry, Egitto, Eritrea, Etiopia, Liberia, Mali, Marocco, Nigeria, Senegal, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Togo.

"Ritornare", la nuova call di "Africa e Mediterraneo" sul tema dei ritorni assistiti dei migranti

È uscita la call for papers per il prossimo numero della rivista "Africa e Mediterraneo".

Il dossier sarà incentrato sull'attuale tema dei ritorni dei migranti nei loro Paesi di origine, un fenomeno il cui il reale potenziale è ancora da valorizzare e presenta molteplici risvolti: politici, economici e sociali.

L'Associazione Achille Ardigò presenta la "Scuola dei Diritti dei Cittadini", un percorso culturale e didattico di esplorazione del mondo dei diritti

L’Associazione dedicata ad Achille Ardigò presenta la “Scuola dei Diritti dei Cittadini”  in collaborazione con Il Comune di Bologna, la Regione Emilia Romagna, l’Università di Bologna e con il sostegno di Fondazione Unipolis, oltre che di Fondazione Del Monte.

La "Scuola dei Diritti dei Cittadini" è un percorso culturale e didattico di esplorazione del mondo dei diritti. Il programma prevede corsi ai quali prenderanno parte personalità accademiche, istituzionali e delle organizzazioni sociali.

Aperte le iscrizioni al corso di formazione sul tema della tratta delle donne ai fini dello sfruttamento sessuale

Dal 19 gennaio al 18 maggio 2017 si terrà a Bologna, presso la sede del Quartiere Santo Stefano (via S.Stefano 119), il corso di formazione dal titolo "La Tratta ai fini dello sfruttamento sessuale. Un approccio multidisciplinare al fenomeno". 

Due anni di patti di collaborazione tra cittadini bolognesi e Amministrazione per la cura dei beni comuni

Nel 2014 la città di Bologna si è dotata, prima in Italia, del Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Amministrazione per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani.
Uno strumento nato per sostenere e valorizzare l'autonoma iniziativa di singoli cittadini e di associazioni in vari ambiti di interesse generale: dalla cura del verde pubblico alla pulizia dei muri contro i vandalismi, dalla valorizzazione del patrimonio storico alla riqualificazione di una o più strade di quartiere per opporsi al degrado, solo per fare alcuni esempi.

"Il ritorno della tolleranza", ciclo d'incontri della Fondazione Gramsci a partire da una delle parole guida del nostro tempo

La Fondazione Gramsci Emilia-Romagna presenta il ciclo di incontri "Il ritorno della tolleranza", il 29 novembre, il 5 e il 14 dicembre nella Sala Convegni Centro Italiano di Documentazione sulla Cooperazione e l'Economia Sociale (g.c.) di via Mentana 2 (Bologna), alle ore 17.
Tre appuntamenti dedicati al tema della Tolleranza sotto la responsabilità scientifica di Maria Laura Lanzillo, nell’ambito della sezione autunnale del Laboratorio di analisi politica.

Aperte le iscrizioni alla terza edizione della Summer school di Sbilanciamoci!, quest'anno su spesa pubblica e stato sociale

Sono aperte le iscrizioni alla terza edizione della Summer school di Sbilanciamoci!: da lunedì 5 a venerdì 9 settembre si terrà la terza edizione della Scuola estiva di Sbilanciamoci!, organizzata in collaborazione con il Dipartimento di Economia, Società, Politica dell'Università degli Studi di Urbino "Carlo Bo".

Argomento: 

Verso il nuovo Piano sociale e sanitario, tre incontri sui territori

In vista del nuovo Piano Sociale e sanitario regionale la Regione Emilia Romagna organizza tre incontri territoriali per raccogliere idee, proposte e contributi, cogliendo le analisi e i punti di vista delle Istituzioni locali, della società civile e dei principali attori sociali del territorio.

Gli appuntamenti si rivolgono infatti alle organizzazione del terzo settore (associazioni di volontariato, Aps, cooperative sociali), ma anche a figure istituzionali, quali amministratori, dirigenti e sindacati.

Argomento: 

La legge regionale sul caregiver familiare e le tematiche LGBT legate al prendersi cura: a Bologna gli ultimi due appuntamenti del Caregiver Day 2016

Proseguono in tutta la Regione gli appuntamenti della sesta edizione del Caregiver Day, la grande manifestazione dedicata alla figura del caregiver familiare, promossa e realizzata dalla Cooperativa Anziani e non solo con il contributo e patrocinio dell’Unione delle Terre d’Argine, il patrocinio dell’AUSL di Modena e della Regione Emilia Romagna, per valorizzare il ruolo del caregiver familiare (familiare che si prende cura), sostenerne i diritti e promuovere iniziative e servizi di supporto.

Pagine

Top